Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • calatrava.jpg
  • montsegur.jpg
  • alpini.jpg
  • leone_home.jpg
  • voce.jpg
  • motaemarin.JPG
  • pound.jpg
  • aquedotto.JPG
  • tempesta.jpg
  • templare01.JPG
  • tramonto.jpg
  • angelo_vallie_home.jpg
  • fenice003.jpg
  • iterun_rudit_home.jpg
  • aquila_home.jpg

Scritta apparsa poche ore dopo la strage (Clik immagine)Il giorno del massacro di Acca Larentia si consumò un terribile rito mediatico, durante la trasmissione in diretta del 7 Gennaio 1978 di Radio Popolare di Milano, il commento di un ascoltatore è da brividi, come da brividi l'assenza di qualunque reazione dei conduttori della trasmissione.

Radio Popolare nasce nel 1976 a Milano sotto la direzione di Piero Scaramucci. Molto legata agli ambienti della sinistra milanese ha avuto conduttori del calibro di Gad Lerner, Michele Cocuzza. Secondo i dati del 2014 ad oggi l'emittente ha circa 15.000 abbonati.

Quello che mi fa infuriare, ormai a oltre 40 anni, è che il commento passò pressochè inosservato, nessuna reazione sui giornali del sistema, nessuna indagine o pseudo indagine su chi inneggia da una emittente radiofonica all'omicidio di avversari politici. Certo ora solo una rabbia razionale ma allora la linea divenne sempre più sottile per precipitare poi nel baratro.

 

Intervento di un ascoltatore a Radio Popolare di Milano nella trasmissione del 7 Gennaio 1978

 

 

 

L'audio è stato tratto da un servizio messo in onda da Rai 2. Per chi volesse verificare la veridicità di quanto da noi pubblicato

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click