Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • pound.jpg
  • vallie.JPG
  • sangiorgio.jpg
  • alpini.jpg
  • legionario01.jpg
  • redi05.jpg
  • croce1.jpg
  • carpe_diem_home.jpg
  • leone_home.jpg
  • croazia_home.jpg
  • voce.jpg
  • ragazzi99.jpg
  • fenice003.jpg
  • calatrava.jpg
  • legionario.jpg

Eroi d'EuropaJan Palach prima di morire: “Ci sono momenti nella storia in cui bisogna fare qualcosa”

Sulle orme dei monaci buddisti in Vietnam pochi anni prima, il 16 gennaio del 1969 Jan si cosparse di benzina e si diede fuoco in nome della libertà! Morì tre giorni dopo in ospedale, al suo funerale parteciparono in 600.000. Dopo di lui altri seguirono il suo estremo sacrificio, lo studente Jan Zajìc, l’operaio Evžen Plocek, a Varsavia l’impiegato Ryszard Siwiec, in Ucraina il dissidente Vasyl Makuch. Anni dopo fu la volta di un altro patriota europeo francese Alain Escoffier. A loro l’Europa dovrebbe dedicare una giornata del ricordo, da loro l’Europa dovrebbe ripartire per formare quello spirito di comuni valori e sentimento di appartenenza su cui dovrebbe affondare le proprie radici per il nostro presente e futuro.

EurHope

Il video che segue non ha bisogno di commenti, solo di essere scolpito nei nostri cuori ed essere preservato per le generazioni che verranno.

NM

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click