Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • monumento_carso_home.jpg
  • carpe_diem_home.jpg
  • croce1.jpg
  • alba.jpg
  • legionario.jpg
  • angelo_vallie_home.jpg
  • aquila_home.jpg
  • carcasson.jpg
  • ragazzi99.jpg
  • vallie.JPG
  • templare01.JPG
  • fenice003.jpg
  • sangiorgio.jpg
  • leone_home.jpg
  • montsegur.jpg

La conoscenza è ciò che ci rende liberi, il sapere è l'arma più letale mai usata dall'uomo. La cultura come strumento vera emancipazione dell'Uomo Europeo. Non vogliamo certamente presentare una serie di testi eruditi, quello che vogliamo è semplicemente narrare, narrare la Nostra Storia, perchè venga conosciuta e tramandata.

Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis (Cicerone, De Oratore, II, 9, 36), ovvero: La storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell'passato.

Narrare la storia è un privilegio. Abbiamo raccolto le memorie del tempo, abbiamo ascoltato la nostra memoria ed la memoria di altri. La normale conseguenza è stato la necessità di fissarle indelebilmente. "E tutti insieme, insieme morti e vivi a questo mondo che non ha più ideal"

Chi cadde sul Campo dell'Onore ha scritto delle pagine di storia. Noi le abbiamo semplicemente raccolte. Tu che le leggerai, se alla fine non proverai nulla, hai perso la tua anima.

Versione stampabile in formato *.pdf

Versione Ebook

Kulturaeuropa intervista un narratore

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click