Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • calatrava.jpg
  • croce1.jpg
  • fenice003.jpg
  • monumento_carso_home.jpg
  • tramonto.jpg
  • templare01.JPG
  • alpini.jpg
  • angelo_vallie_home.jpg
  • sangiorgio.jpg
  • alba.jpg
  • aquila_home.jpg
  • montsegur.jpg
  • carcasson.jpg
  • vallie.JPG
  • ragazzi99.jpg

La conoscenza è ciò che ci rende liberi, il sapere è l'arma più letale mai usata dall'uomo. La cultura come strumento vera emancipazione dell'Uomo Europeo. Non vogliamo certamente presentare una serie di testi eruditi, quello che vogliamo è semplicemente narrare, narrare la Nostra Storia, perchè venga conosciuta e tramandata.

Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis (Cicerone, De Oratore, II, 9, 36), ovvero: La storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell'passato.

Trieste, 19 maggio via Paduina. Sotto quella che era la vecchia sede del Fronte, un centinaio di persone di diverse generazioni, provenienti da diverse storie e diverse esperienze politiche, si sono ritrovate per onorare il ricordo di Almerigo Grilz. Un ambiente politico si è riunito, al di là delle differenze, in nome di una persona che è stata un punto di riferimento.

Oggi, nel 1975 moriva a Milano, dopo 47 giorni di agonia, un fascista di 18 anni. Era nato nel 1957, non aveva mai messo il fez, mai fatto il cerchio di fuoco e, a differenza di Napolitano, Moro, Fanfani, non era mai stato nei Gruppi Universitari Fascisti, non aveva neanche avuto la tessera del PNF come la Nilde Iotti o aveva fatto la Repubblica Sociale come Dario Fo, era iscritto al Fronte della Gioventù, organizzazione giovanile di un partito parlamentare.

Chiedi se ne è valsa la pena? nessuno di quei ragazzi che eravamo si tirerebbe indietro neppure oggi, magari siamo avanti con gli anni, ma la nostra gioventù l'abbiamo trascorsa sporcandoci le mani con l'inchiostro del ciclostile per stampare i volantini..tra botte nei cortili e nei corridoi della scuola, come dice Venditti..cose che però lui ha solo sentito..e sai una cosa, non cosa darei per sentire ancora le sirene delle camionette della polizia, l'odore dei lacrimogeni e l'ebrezza di vedere volare una molotov..questa era la nostra gioventù e ne andiamo fieri.. P.P.T.

Un anno di volo sulla terra d'Europa per raccontare la sua storia e la nostra storia. Vogliamo qui condividere il nostro viaggio, la nostra avventura nei cieli. Un semplice racconto di dove siamo andati e dove vogliamo andare, sempre disponibili a volare insieme ad altri ed accettare suggerimenti su dove posare l'occhio inflessibile della Fenice.

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click