Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • angelo_vallie_home.jpg
  • leone_home.jpg
  • montsegur.jpg
  • tempesta.jpg
  • fenice003.jpg
  • leone.jpg
  • motaemarin.JPG
  • aquila_home.jpg
  • croce1.jpg
  • tricolore.jpg
  • voce.jpg
  • templare01.JPG
  • iterun_rudit_home.jpg
  • tramonto.jpg
  • alba.jpg

Il giorno del massacro di Acca Larentia si consumò un terribile rito mediatico, durante la trasmissione in diretta del 7 Gennaio 1978 di Radio Popolare di Milano, il commento di un ascoltatore è da brividi, come da brividi l'assenza di qualunque reazione dei conduttori della trasmissione.

L'Irlanda del Nord, la regione dell'Ulster ha per simbolo una mano aperta di colore rosso che sormonta una croce all'interno di uno scudo. 

La vicenda di Acca Larentia è diventata un punto fermo, ove la politica istituzionale deve prendere una posizione ufficiale, qualunque essa sia ma deve prenderla ed assumersi le responsabilità della scelta fatta. Non è più tempo del politichese, è il tempo dell'agire.

Riportiamo l'intervento, del 10 Dicembre 2020 nel Consiglio di Circoscrizione del VII Municipio di Roma, di Flavia Cerquoni, esponente della Lega, in relazione alla volontà espressa dalla maggioranza di sgomberare la sede di Acca Larentia. A Flavia Cerquoni tutta la nostra stima e il nostro ringraziamento. Per i soliti pavidi, restati in silenzio, aristocratica indifferenza.

Pace o guerra ? L'Ulster Volunteer Force a Londra mentre da Dublino è allarme terrorismo.

Sono passati quarant'anni ma la situazione è sempre identica, si potrebbe dire che ci sono delle situazioni sospese nel tempo, una sorta di limbo dimenticato ove tutto accade perchè nulla accada. L'articolo che segue è tratto dalla rivista "Fenice", scritto da un giovane ventenne d'allora ed era il 30 settembre 1971.

Nell'isola di smeraldo lo scorrere del tempo sembra essere costretto ad un circolo eterno, come se il destino di questa terra sia condannato a ripetersi. l'Eterno Ritorno della visione mistica di Nietzsche sembra incarnarsi nella vita dell'Irlanda del Nord.

La storia, se cercata con onestà intellettuale, riserva delle sorprese, o meglio svela delle verità che troppe volte sono nascoste per l'ignavia di molti. Sono perfettamente consapevole che queste poche righe potrebbero essere da molti considerate "eretiche". Ma d'altronde essere "eretici" ci appartiene come ci appartiene essere intellettualmente onesti.

Terra incantata, terra intrisa di sangue e sofferenze, una lucida e puntuale analisi sulla situazione politica in Irlanda del Nord e sulle prospettive future.

Hanno cercato di terrorizzarci, di rinchiuderci per "preservare" la nostra salute, hanno negato i diritti di cui si riempono la bocca. In tutta questa melma giungono delle notizie....

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click